14 Icebreakers per Facilitare i Workshop Online e Offline

icebreakers

L’era glaciale – Chris Wedge

ONLINE E OFFLINE ICEBREAKERS

1.aliteration: presentazione col proprio nome in 30 secondi (di qualcosa di te che inizi con la prima lettera del tuo nome), mi raccomando dite chi è il prossimo così da farlo preparare.

2.Nickname: “qual è il tuo nickname da pandemia?” altre domande carine qui:

    • What is one value and one skill  you bring to your work?
    • In 60 seconds or less: Share a great experience in the last two weeks that inspired you.
    • What is your favorite type of training to give?
    • Just three words to describe how you are feeling right now?
    • Favorite musician and last song you listened to today?
    • What is your favorite area of fundraising and why?
    • Recall a memorable training workshop.  What did you like most about the trainer?
    • What would your FR theme song on your life soundtrack?
    • What inspires you about working in the nonprofit sector?
    • What’s your favorite fundraising activity?
    • What is most on your about (topic) these days?
    • What is rocking your world about (topic)?
    • What is really moving your cheese around (topic)?
    • what is a small work-related win you had in the past month?
    • Do you have all the $$ you need for your organization?
    • What is your favorite thing about your job?
    • How many years have you been fundraising or working for nonprofits?
    • If you could have dinner with anyone, past or present, who and why?

 

3.spectagram: scegli un tema e chiedi ai partecipanti quanto sono d’accordo da 1 a 5 (tutti lo fano vedere sullo schemro) di Human Chart or SpectraGram created by Allen Gunn

4.respirazione profonda: la respirazione usata spesso in meditazione (mindfulness o no) aiuta a concentrarsi, rilassarsi e prendersi un momento di collegamento con noi stessi e l’inconscio. personalmente mi piace fare 3 respirazioni in 4 tempi (inspiro, pausa, espiro pausa)

 

ONLINE ICEBREAKERS

5. zeemap:è molto carino come icebraker far vedere a tutti dove sono mentre si presentano con questa mappa interattiva

6. sketch your neightbours (link) da fare con mural o jamboard

7.speedating bingo: usare la funzione speed date e discutere di un tema a caso come quelli seguenti

8.Little Known Facts About Me: ogni partecipanti manda al facilitatore 3 aspetti di se stesso. il facilitatore realizza una mappa e poi chiede durante il workshop a chi corrisponda quella caratteristica.

9.two picture: ogni partecipanti condivide 2 foto di se mentre fa hobby (meglio non a  lavoro)

10.10 fingers: ogni partecipante ha due mani aperte. uno alla volta inizia a fare una domanda a risposta si o no. chi non può rispondere abbassa un dito. alcune domande sono ” io ho un gatto”, “io non ho mai…”

OFFLINE ICEBREAKERS

11.alphabet letters: il facilitatore dice una lettera, a gruppi da 4/5 le persone devono fare la lettera con i propri corpi.

12.action syllabes: ogni persona dice il suo nome dividendolo in sillabe. ad ogni sillaba fa un movimento (ad esempio maria alza le mani a “ma” e batte le mani a “ria”. tutti gli altri imitano i movimenti.  quando si va avanti si riparte dal primo nome.

13.Group order: chiedete al gruppo di ordinarsi per età, lunghezza del piede, peso, salute mentale, igene personale, numero ex. ovviamnte il fine è mettersi d’accordo e non l’ordinamento.

14. The world cafè: suddividete le persone in tavoli diversi. in ogni tavolo viene suscitata una discussione comune e fissati alcuni punti importanti, dopo 5-10 minuti i partecipanti si mischiano tra i tavoli come uno speed date.

VEDI ANCHE: COME FARE FACILITAZIONE ONLINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *