Anatomia di un Carrello Abbandonato: una Ricerca di Mercato

Anatomia di un rapimento – kurosawa

Convertire è tutta una questione di numeri, giusto?

bene, allora è bene specificare subito che il 99% degli utenti non compra alla prima visita. in italia il tasso di conversione è compreso tra 1%-3% (casaleggio associati).

  • Il tasso di abbandono del Carrello è del 69%. Il tasso medio di abbandono in Europa è più basso degli altri paesi.
  • Le APP convertono meglio degli altri device, +120% rispetto alla navigazione da Mobile

se la mettiamo così, l’abbandono è davvero una cosa terribile?

gli utenti hanno bisogno di tempo per comprare. l’abbandono fa parte del customer journey. è quindi necessario cambiare punto di vista ed attivare campagne specifiche a tal fine come email triggered, remarketing

tassi di abbandono

gli utenti che abbandonano sono tutti uguali?

Le persone che abbandonando sono 2.6 volte più propense a comprare. Ripensare all’approccio all’abbandono è fondamentale

di quanto tempo gli utenti hanno bisogno?

Le prime 12 Ore rappresentano la più grande opportunità per farli tornare a Convertire

abbandono 3

Perché hanno bisogno di tempo e non comprano subito? motivazione dell’abbandono del carrello

ci sono diverse ragioni per cui non tutti acquistano subito la maggior parte sono legate al prezzo, ma altre sono legate all’UX ovvero volevano comprare ma non ci sono riusciti o gliel’abbiamo reso troppo difficile

motivazioni abbandono del carrello

Esiste una Correlazione tra il Valore del Carrello e l’Abbandono?

Carrelli più bassi hanno tassi di abbandoni più alti! Si potrebbe pensare al Free Shipping?

abbandono 4

A livello di UX dove si trovano i principali problemi ?

I campi sono complessi e non esplicativi e spesso si generano errori. Ad esempio 80% dei siti non permette l’utilizzo degli spazi nel numero carta. 86% dei siti non esplicita chiaramente il tipo e il luogo dell’errore.Il 62% dei siti non sceglie la giusta interfaccia per la gestione di
campi e sub-cambi

quanto aiutano le campagne di remarketing?

Il remarketing ha un tasso di recovery +18% che aumenta del 30% se il contenuto è dinamico

come strutturare le campagne di email marketing?

quindi cosa possiamo fare?

VEDI ANCHE: COME NAVIGANO GLI UTENTI? LA STORIA DEL VISITATORE DA DUE MINUTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *