Analisi Trend di Mercato: Cos’è, Come si fa e Tool

analisi trend
Don’t look up – Adam McKay

Cos’è l’analisi de trend e perchè è importante

Quando il mercato effettua un movimento importante e duraturo al rialzo o al ribasso, si parla di trend o tendenza del mercato. L’identificazione dell’inizio e della fine di una tendenza è una componente chiave di unanalisi di mercato. Un trend è un movimento duraturo mentre la moda ha un picco e poi cala.

Utilità dei trend di mercato 

  1. Conoscere i trend di mercato ci aiuta nella creazione di prodotti/servizi/contenuti innovativi che riescono a cavalcare i trend e ne sfruttano la crescita e la sostenibilità (cosa di cui parlo nel mio ultimo libro “oltre il design thinking”)
  2. Esistono differenti strumenti di analisi tecnica che aiutano a stabilire le potenziali inversioni di tendenza del mercato. Per sapere se un numero è positivo o negativo, o quanto è positivo e negativo è necessario dargli contesto. Un trend è un elemento di contesto che serve per avere una visione più ampia sull’andamento di un KPI

Identificazione dei trend

1.Keyword research

in una definizione base un trend rappresenta un argomento di cui prima si parlava poco e ora se ne parla molto. Questo concetto nel marketing viene associato alle parole chiave (argomento) e al loro volume di ricerca. Se questa ipotesi è vera allora il primo modo manuale per identificare un trend è fare un analisi delle parole chiave, clusterizzare per argomento e identificare quelle con volumi crescenti in modo anomalo rispetto alla media. ci sono davvero mille strumenti per fare questa attività ma il migliore è Sem Rush con keyword magic tool, non identifica i trend (ancora) ma almeno fa i cluster in modo automatico.

keyword magic tool

2.Desk research

La desk research consiste nella ricerca, valutazione ed eventuale rielaborazione di informazioni già raccolte da altri. Queste informazioni derivano soprattutto da fonti esterne all’azienda, o da fonti interne all’azienda.

A) a tal proposito la maggiore skills da attivare è quella di saper cercare le cose su google. sembra scontato ma ci sono diversi metaoperatori che ci danno una mano

  • “” – Il testo che scrivi tra due virgolette viene passato a Google come: “cerca questo testo esattamente come è scritto”.
  • * – Google mette al posto dell’asterisco alcune espressioni che trova in giro per il web
  • – – “escludi dalla ricerca la parola seguente“.
  • OR – È possibile inserire l’operatore logico OR (scritto in maiuscolo) per intersecare le ricerche del primo con il secondo termine
  • Site: – cercare un particolare argomento solo sul sito definito dopo la stringa site: 
  • Related – Se prima del sito aggiungi la stringa related: il motore di ricerca riporta altri siti che trattano gli stessi argomenti.
  • Filetype: – puoi definire la tipologia di file che desideri visualizzare come ad esempio i PDF

desk research

B) un altro modo è quello di avere un riferimento le principali testate che scrivono trend e seguirle quando ne fanno uscire uno. 

per la lista completa qui

3.Intelligenza artificale

la bellezza della tecnologia risiede nell’automazione di compiti poco gratificanti. in questo caso è la macchina che capisce se scatta quel picco di ricerche rispetto alla media o addirittura tramite analisi delle serie storiche e modelli predittivi è capace di sapere se succederà.

 A) best player

tra i tool dei best del mercato che integrano ed offrono questa funzionalità in modo gratuito troviamo

tool trend

B) tool

altri strumenti meno conosciuti ma davvero interessanti

  • talkwalker:vi da topic trend del settore o per brand (magari i concorrenti)
  • exploding topic: vi da i trend per categoria di mercato
  • treendly: vi da i trend per categoria di mercato e topic correlati

exploding topics

Analisi dei trend

  1. Tendenza; La prima analisi che si fa è quella di determinare il tipo di tendenza: Crescente, Decrescente, Lineare, Non lineare, esponenziale
  2. Stagionalità: È necessario capire se l’andamento si ripete e quindi è normale oppure è un effetto nuovo del mercato. Per comprendere la stagionalità è necessario prendere almeno 3 anni di dati
  3. Contesto: Per comprendere al meglio l’andamento è necessario fare un confronto, Anno precedente: ci da un idea di stagionalità, Periodo precedente: ci da un idea di andamento, Concorrenza: ci da un idea del mercato!
  4. Anomalia: Ad esempio un trend mensile può nascondere un anomalia giornaliera

trend cos'è

VED ANCHE;

Tags from the story