Team Building grazie al LEGO Serious © Play ©

tema building

Solitamente le riunioni che avvengono nei posti di lavoro, una personalità “dominante” identifica i punti chiavi del problema e la conversazione successiva segue quella direzione. Nei nostri workshop  tutti costruiscono, tutti parlano. Tutti i “junior” hanno la possibilità di apportare la propria conoscenza e tutti i “senior” possono ascoltare ed avere nuovi punti di vista che altrimenti non avrebbero potuto avere. E’ il processo di collaborazione che porta a risultati stupefacenti. Quando costruiamo con la nostra immaginazione rendiamo tangibili concetti che non solo ci riflettono, ma che portano gli altri a riflettere con noi. Tutto questo è possibile grazie all’utilizzo di un metodo innovativo di esplorazione

Cos’è il Metodo LEGO Serious © Play ©

Il LSP è una metodologia che offre al gruppo un modo per condividere idee, assunzioni e problemi; incoraggia la discussione e il dialogo in ottica problem solving. È un metodo molto veloce, “agile” che impiega dalle 4-8 ore per produrre idee che normalmente servono mesi per produrre e concretizzare. Le parole chiave sono: costuire – riflettere – apprendimento collaborativo

Perchè Fare e non Parlare? Learn by Doing

Le ricerche hanno dimostrato che il processo di creazione che poi viene discusso porta a ad analisi molto più onesto e produttivo.  Il processo creativo e riflessivo di creare qualcosa porta il nostro cervello a funzionare in maniera diversa al fine di sbloccare nuove prospettive. Infine la visualizzazione di un modellino che rappresenta il “pensiero” dei partecipanti aiuta la visualizzazione strategica ampiamente comprovata nella strategia oceano blu

desing thinking business

Come Funziona il processo di creazione

Il processo è costruito tramite metodologie che studiano quali sono i migliori modi per imparare e sviluppare. Il processo si basa sull’apprendimento a spirale sviluppato dal design thinking.

  • Aiutare le persone a connettersi, capire il contesto, la richiesta e il problema
  • Includere le persone in un processo in cui possono creare modellini includendo la propria conoscenza, creatività e le proprie riflessioni
  • Aiutare le persone a comunicare quello che hanno creato al fine di migliorare la comprensione e ricevere feedback
  • Creare collegamenti tra le idee e le conoscenze di tutto il gruppo

Core Process

  1. La sfida: in base agli obiettivi del workshop il facilitatore costituisce una serie di sfide per permettere ai partecipanti di aprirsi alla riflessione e al dialogo. La scelta delle sfide organizzate dal facilitatore sono fondamentali per la riuscita del workshop.
  2. Costruizioni: in questa fase i partecipanti costruiscono risposte alle sfide precedentemente presentate assegnando un significato e una storia ai modellini dando quindi un senso alle metafore. Graze al metodo “pensa con le tue mani” le persone hanno accesso facilitato alla conoscenza e alla loro espereinza.
  3. Sharing: i partecipanti condivido le loro storie. I partecipanti hanno l’occasione di ascoltare nuovi punti di vista. Il facilitatore effettua alcune domande strategiche sul modellino al fine di approfondire le riflessioni.

Se sei interessato contattaci per ricevere la Brochure e parlare insieme dei tuoi obiettivi