Strategia Facebook Ads: 13 Tool che aumenteranno i tuoi risultati

Ciao sono Andrea Antonelli autore del blog thebonniesituation.it e oggi, grazie all’ospitalità di Marketing Freaks, voglio presentarti 13 fantastici tools che potrebbero tornarti utili in fase di creazione della tua Strategia Facebook Ads.

Vedremo tutti questi strumenti per lo sviluppo, creazione e analisi della tua Campagna Facebook (e non solo, banale ma vero).

Sei pronto a suonare il violino più piccolo del mondo? Go go go!

I Tool di Pianificazione per la tua Strategia Facebook Ads

Ogni strategia che si rispetti parte sempre da un’analisi minuziosa… E tu vorresti avere una strategia che nessuno rispetta? Dai non credo! 😀

1) Insight del Pubblico

Il primo tool ce lo fornisce il padrone di casa: Mr. Facebook. Chi meglio di lui può aiutarci nella creazione di una Strategia per Facebook Ads? Sembra banale ma ancora moltissime persone non sfruttano a pieno i tool gratuiti che il nostro amato Markolino mette a disposizione.

Perchè utilizzarlo?

Insight del pubblico è uno strumento utilissimo che ci consente di analizzare a fondo il nostro pubblico target.

Possiamo partire da un pubblico personalizzato (già in nostro possesso) fino ad arrivare ai fan di una nostra pagina Facebook o, ancora, semplicemente selezionare comportamenti o interessi proprio come se stessimo creando una normale campagna.

Una volta selezionato il segmento di pubblico di nostro interesse, Facebook ci fornirà una serie di dati e grafici utili per comprendere il pubblico che vogliamo intercettare.

Questi dati ci aiuteranno a conoscere i nostri potenziali clienti. Come?

Nelle tab a disposizione possiamo navigare tra:

  • Dati demografici
  • Mi piace sulla pagina
  • Luogo
  • Attività
  • Nucleo (non disponibile in Italia)
  • Acquisto (non disponibile in Italia)

Stai pensando: e cosa ci faccio con questi dati?

Non credi sia utile capire, ad esempio, quali gusti hanno i tuoi follower ?

Ti assicuro che in fase creativa o durante la redazione del tuo piano editoriale conoscere già i loro gusti sarà il tuo più grande vantaggio competitivo. 😉

Facciamo un esempio pratico.

Analizzando i visitatori del tuo sito web sul Digital Marketing ti accorgi che una grande fetta di essi segue la pagina ufficiale di Quentin Tarantino.

Andare a utilizzare questo interesse, intersecato ai canonici interessi sul digital, potrebbe essere una bella idea per qualche Test.

Inoltre di grafiche o fotografie sull’argomento a cui ispirarti ne troverai a bizzeffe.

(Ogni riferimento a Blog o persone è puramente casuale) 😀

2) Google AdWords: Pianificatore Display

Pensavi che Big G. non potesse aiutarci nella pianificazione della tua Strategia Facebook Ads? Ti sbagli… Big G. in un modo o nell’altro c’entra sempre. 😀

Ma vediamo come. E’ davvero facile e intuitivo.


Grazie a questo strumento, selezionando le parole chiave da cui vuoi partire o semplicemente un sito web in target con il tuo pubblico, avrai tantissime idee utili per la tua strategia.

Il pianificatore Display ti fornirà, ad esempio, Siti Web e canali YouTube in target con le tue parole chiave. Non ti viene in mente nulla?

Tutto quello che trovi con questo tool potrai inserirlo all’interno degli interessi di Facebook Ads.

Probabilmente il pubblico interessato e in target con quei siti web seguirà le loro pagine Facebook e tu, in questo modo, potrai intercettarli.

3) Answer the Public

Questo è forse il tool del momento. La sua grafica accattivante, la facilità di utilizzo e la sua simpatica mascotte della Home Page lo hanno già reso un must nell’analisi delle keywords.

Perché utilizzarlo?

Con Answer the Public avrai un quadro chiaro di cosa le persone cercano su Google partendo da un certo argomento (scelto da te, ovvio).

Con Answer the Public potrai trovare idee per costruire articoli e/o pubblidirezionali per il primo step del tuo funnel basandoti su quello che gli utenti vogliono davvero sapere e scoprire.

Come utilizzarlo?

Dopo che sei atterrato su answerthepublic.com (e dopo aver ammirato il loro ipnotico testimonial) potrai inserire la Keyword d’interesse e il paese in cui vuoi che venga effettuata la ricerca.

In pochi istanti avrai a disposizione dei meravigliosi grafici in cui vengono aggregate le ricerca in base a determinate preposizioni.

Ad esempio, tutte le ricerche che iniziano con “come” e che al loro interno hanno la parola chiave che hai inserito nella search bar iniziale.

4) Buzzsumo

Buzzsumo è un tool semplice quanto efficace. Non farò in tempo a spiegartelo che già lo avrai capito! Proviamo? 😀

Perché utilizzarlo?

Con Buzzsumo puoi vedere gli articoli che hanno riscosso maggiore successo su Facebook.

In accoppiata con Answer the Public ti permetterà di capire quali sono i migliori argomenti da toccare, nonché gli Headline che “smuovono” di più le masse.

Come utilizzarlo?

Accedi a buzzsumo.com e scrivi nella barra di ricerca l’argomento o la keyword che ti interessa. In un battito di ali di farfalla avrai la classifica dei migliori articoli e i loro risultati su: Facebook, Linkedin, Twitter e Pinterest.

5) Affiliates Point (Beta)

La funzionalità di questo strumento appena nato è simile a quelle proposte da Buzzsumo.

Molto utile, quindi, per ricercare tramite parole chiave, lingua, località e molto altro i post migliori sull’argomento.

I post in questione saranno visibili direttamente sull’interfaccia di Facebook.
Avrai quindi la possibilità di analizzare facilmente, non solo il post, ma anche la pagina dei tuoi competitor.

I Tool creativi per la tua Strategia Facebook Ads

6) Canva

La maggior parte di voi già lo conoscerá. Ma forse proprio per questo motivo non posso non includerlo nel ventaglio di strumenti utili per la creazione della tua strategia Facebook Ads.

Con Canva potrai creare meravigliosi banner, copertine, infografiche e molto altro senza essere un esperto di grafica e senza aver mai installato sul tuo pc Adobe Photoshop.

Perché utilizzarlo?

Grazie al suo design semplice ed intuitivo potrai creare, partendo da migliaia di template disponibili, le tue creatività in pochissimi clic. Senza alcuna competenza (il buon gusto non farlo mancare mai).

Come utilizzarlo?

Accedi a canva.com, registrati al servizio, seleziona la tipologia di grafica di cui hai bisogno.

Subito dopo, nella barra laterale, potrai scegliere un template da cui partire. Potrai modificare o aggiungere ogni cosa presente nella grafica di partenza.

Qui puoi dare un’occhiata ai template, per avere ancora più spunti, per le tue grafiche.

Ti sta piacendo il mio articolo? Seguimi su Instagram

7) Adobe Spark

Quando si parla di grafica Adobe non può essere messo da parte e, tanto meno, posso farlo io! 😀

Ok che Photoshop può essere complicato (anche se a volte è davvero il mio migliore amico) ma questo Adobe lo sa molto meglio di noi. Per questo ha messo in campo l’acerrimo nemico di Canva.

Perchè utilizzarlo?

A differenza di canva.com il tool di Adobe ti dà la possibilità di creare anche semplici video e landing page illustrative.


Da provare assolutamente anche l’App per iOs disponibile su App Store.

8) Envato Market: Graphic River

Il più grande market place per i tuoi contenuti grafici (e molto, molto altro ancora).

Su Envato potrai scegliere tra migliaia di soluzioni per la tua Strategia Facebook Ads.

Troverai dei template (che potrai modificare con programmi come Photoshop, Adobe After Effects ecc.) creati dai migliori graphic designer e video maker del web.

Non ti basta? La sezione Theme Forest ti permette di scaricare anche tantissime landing page (da customizzare con wordpress ad esempio) su cui far atterrare i tuoi utenti.

9) Unsplash

Dopo giorni, mesi, anni di estenuanti ricerche posso finalmente dirlo.

Ecco il miglior database per il download di fotografie ad alta qualità royalty free.

Perché utilizzarlo?

Le foto sono davvero di ottima fattura, gratis e senza obbligo di credit all’autore.

Come utilizzarlo?

Unsplash non può essere considerato uno strumento difficile 😃.
Barra di ricerca in alto sulla home page, tab delle categorie (stile Pinterest) e sezione Trending e New.

10) Giphy

Ti piacciono le Gif? Allora Giphy non puoi non conoscerlo!

Perché utilizzarlo?

Giphy è il più grande database del web per quanto riguarda le GIF.

Oltre ad effettuare una ricerca delle GIF già presenti nel database avrai la possibilità di caricare o creare le tue.

Con il link che ti verrà fornito potrai utilizzarlo per i tuoi post su Facebook o scaricare le tue GIF in formato mp4.

Troverai anche la sezione per poter creare da zero la tua GIF, partendo da delle foto o modificando le GIF già presenti nel database.

Tool operativi e monitoraggio per la tua tua Strategia Facebook Ads

11) AdEspresso

Un tool tutto italiano per gestire al 100% le tue campagne Facebook. È utilizzato dall’1% di tutti gli inserzionisti.

Stai pensando: “Ah vabbè allora perchè usarlo?”… Bhè, potrebbe essere un bel vantaggio competitivo rispetto al 99% restante.

Perchè utilizzarlo?

È l’ideale per effettuare test sul tuo target, sulle tue creatività, sulle tue call to action … (Ok, fermami… potrei continuare all’infinito 😃).

In un colpo d’occhio potrai capire qual è l’annuncio che performa meglio o il target più interessato a seguire la tua pagina o ad acquistare il tuo prodotto.

Grazie allo loro dashboard di analisi dei dati ed all’eccellente sistema di Analytics avrai accesso ai dati per te più rilevanti e saprai cosa fare per ottimizzare la tua campagna.

La tua strategia Facebook Ads potrà solo beneficiarne. 🙂

12) Landing Page: ClickFunnels, Unbounce, Instapage e… Igloo!

Con tutti i tool precedenti potrai diventare un chirurgo in fase di analisi per la tua strategia Facebook Ads… (e quando si parla di chirurghi non posso non ispirarmi a Christian Troy di Nip & Tuck…Amen).


Ma come fai a diventare un vero “marketing surgeon” e far atterrare i tuoi utenti (super-stra-targettizzati)?

Hai bisogno, senza dubbio, di un tool per la creazione di Landing page. Vediamo i più famosi e… una chicca.

Clickfunnels:

Tanto semplice quanto efficace.

È sicuramente lo strumento che la fa da padrone in ambito landing page e costruzione di un marketing funnel. È possibile provarlo per 14 giorni gratuitamente.

Unbounce:

Un Tool che ha davvero poco da invidiare a Clickfunnels.

Di livello i template messi a disposizione e molto interessante l’integrazione con Google AdWords. Disponibili moltissimi tutorial per utilizzarlo al meglio. Versione gratuita per 30 giorni.

Instapage:

Il più semplice ed economico (pacchetto base da 29€/mese). Sembra che la loro modalità “mobile responsive” sia quella che converta meglio rispetto ai competitor. Ottima anche l’integrazione con WordPress.

Igloo:

Questo Tool è sceso in campo da poco. Ma ci sono tutti i presupposti per un futuro roseo davanti a lui. Se siete ancora dei neofiti, potrebbe essere la soluzione migliore per iniziare. Perchè? Avete la possibilità di acquistarlo con dei “pacchetti lifetime “ senza, quindi, pagare un abbonamento mensile.

Il canale YouTube di Igloo App è davvero ben fatto. Tutorial semplici e veloci per conoscere tutte le funzionalità messe a disposizione.

Se non sei un mago della programmazione, utilizzare tool come questi per la tua Strategia, varrà molto più della refurtiva di Pulp Fiction (che poi probabilmente è anche quella de “Le Iene” ma questo è un altro paio di maniche.)

13) Hotjar & Smartlook

Se deciderai di utilizzare questi tool sul tuo sito web o landing page ti consiglio di comprare un bel po’ di Pop-Corn.

Con questi meravigliosi strumenti potrai vedere come si comportano i tuoi utenti, provenienti dalle tue campagne Facebook Ads all’interno della tua landing page o sul tuo sito web.

Perché utilizzarli?


Guardando le registrazioni video dei tuoi utenti e
le heatmaps, potrai scoprire i “punti deboli” delle tue landing page. Per fare questo avrai bisogno di installare un codice Javascript che ti verrà fornito al momento della registrazione.

Su Hotjar vi è anche la possibilità di inserire un questionario per i tuoi utenti che apparirà durante la navigazioneo creare il tuo funnel direttamente all’interno del tool.
Entrambi hanno una versione free che sarà possibile utilizzare se il tuo sito web non vanta migliaia di visite.

(Hotjar fino a 2000 visite al giorno mentre Smartlook fino a 20.000 visite al mese)

Conclusioni

Questi sono solo alcuni dei migliaia di tools disponibili online che potresti utilizzare per la tua Strategia Facebook Ads. Ma, sia chiaro, non è necessario utilizzarli tutti, soprattutto se sei alle prime armi.

Capisci quelli che fanno più al caso tuo, che risolvono un tuo problema o che ti rendano più efficace ed efficiente. Comincia a provarli. Riuscirai a comprenderli e a inserirli nella tua strategia senza troppe difficoltà.

Ora tocca a te!

Se ti è piaciuto il mio articolo seguimi sul mio profilo Instagram The BonnieSituation.it o visita il mio blog

Ancora grazie mille dell’ospitalità a The Marketing Freaks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *