Come creare Personas attraverso i Dati, la Guida

personas-marketing-freaks

La morte ti fa bella – Robert Zemeckis

Cosa sono le Personas

Le personas sono personaggi fittizzi che vengono creati per rappresentare i diversi tipi di utenti in base alle caratteristiche demografiche e comportamentali. Vengono utilizzate per creare degli scenari e capire meglio il target del nostro business. Solitamente per creare questi modelli vengono fatte ricerche per individuare i loro bisogni, interessi e obiettivi. Il  modello di rappresentazione è proprio quello che vedete nell’immagine sottostante e per crearne uno davvero valido il nostro approccio è sempre quello data driven ovvero con le analisi dei dati. In questo articolo vedremo esattamente come comporre uno schema come questo:

modello-di-personas

 

A cosa serve creare Personas

Costruire modelli di personas è utilissimo per rappresentare i potenziali clienti interessati al nostro business e ottimizzare di conseguenza la comunicazione e le strategie di marketing.

 

Tipologie di Personas

In generale esistono diverse analisi più o meno facili che possiamo fare per creare il modellino prima presentato. Le impostazioni sono 2:

  • Marketing Personas: utilizzano dati demografici come genere, paese, interesse verso i prodotti per creare i modelli.
  • Design Personas: utilizzano modelli psicologici e dati di navigazione per la loro creazione (approfodimento sul modello di cooper) utili per le analisi di UX

Entrambe le tipologie sono utili, ma non hanno una visione d’insieme. L’idea è di costruire le Buyer Personas cioè modelli avanzati basati su modelli psicologici, analisi competitive, segmentazione dettagliata ecc e non solo analisi dei funnel e modelli decisionali.

 

Quali informazioni Servono per costruire le personas:

  • Contesto: uno scenario di azione
  • Comportamento di navigazione e acquisto
  • Attitudine o carattere
  • Bisogni
  • Obiettivi e elementi motivatori cioè elementi su cui fare leva per invogliare l’acquisto

 

Come si costruiscono i modelli: teoria e tool

La formula segreta per creare per personas:

Ricerca di Dati + analisi + rappresentazione umana (cioè l’immagine all’inizio del post)

Ricerca dei dati ed analisi da fare, l’indice:

  • Keyword research per capire l’intento di ricerca
  • Funnel per capire i movimenti di navigazione
  • Segmentazione per Genere, età ed interessi
  • Informazioni dal customer service e ufficio vendite
  • Ricerche di mercato e studi specifici attraverso questionari ed interviste

Ora che abbiamo definito come e cosa fare vediamo insieme i tool che ci aiuteranno a popolare le nostre analisi.

Nota: tutti i tool che  ci danno delle informazioni funzionano grazie al tracciamento del comportamento di navigazione dei cookies. I dati non saranno mai precisi al 100% ma sono gratuiti e veloci da reperire.

Tool per costruire Personas

1) Esistono molti siti di ricerche di mercato come istat, eurostat ecc, ma il primo strumento che ci aiuta ad avere dati sulla popolazione in modo gratuito e veloce  è facebook audience insight

facebook-audience-insight-personas

Questo strumento è in grado di dirvi:

  • genere
  • residenza
  • stato di famiglia
  • Lavoro
  • Livello di educazione
  • Reddito medio
  • Grandezza del nuclueo familiare
  • Comportamento dell’acquisto online
  • Metodi di acquisto
  • Lifestyle

tramite invece gli insight sulla vostra pagina avete informazioni riguardanti i vostri followers. Sono entrambi validi, ovviamente se non avete una pagina potete utilizzare il primo e viceversa.

2)il secondo strumento è Adwords display planner. inserendo parole chiave o sito web è in grado di diversi le caratteristiche dmeografiche dei potenziali clienti e il device utilizzato

personas-demografica

tramite invece Keyword planner dobbiamo invece fare una keyword research. Una volta che abbiamo la lista possiamo integrarla con i risultati di query della Search console e cercare di indiviudare le 4 tipologie di keywords in modo da capire gli intenti di ricerca e scoprire il punto del funnel a cui si trovano gli utenti:

  • Navigational kewyord: www o nome brand
  • Informational keyword: tutte quelle che contengono come, cosa, quando, perchè  e come…
  • Commercial keywords: parole che contengono colori, forme, versus, ecc
  • Transactional: parole che contengono shop online, prezzi ecc

Una volta fatta l’analisi riusciamo a capire la percentuale di persone che sono allo step awareness ad esempio e quindi si informano. Abbiamo appena analizzato l‘intento di ricerca delle persone.

funnel-analysis

3) Google analytics vi aiuta ad individuare invece caratteristiche demografiche come genere, età, residenza e interessi in base alle persone che visitano il vostro sito web. trovate tutte le informazioni nel report pubblico.

google-analytics-demographic

Inoltre qui potete segmentare ed analizzare i vari funnel di navigazione

funnel-personas

4)l’ultimo strumento molto utile anche per analizzare le personas dei competitors è alexa: è in grado di dirvi genere, luogo di navigazione ed educazione

alexa

ora che abbiamo raccolto tutti i dati ci manca qualche informazione relativa all’attitudine cioè l’analisi piscologica del comportamento. Ovviamente questa parte non possiamo farla con i dati, ma esiste una teoria psicologica molto interessante che categorizza le persone in 4 tipologie e per ogni categoria ci sono delle leve particolari che influnezano l’acquisto.

Web psicology e l’attitudine all’acquisto:

Secondo Bryan Eisember pioniere della Conversion Rate Analysis, dopo vari studi di psicologia, ha elaborato un modello molto carino che categorizza le persone in 4 gruppi (approfondimento) grazie ad analisi psicologiche.

  • Persone competitive: logiche e veloci
  • Persone Metodiche: logiche e precise
  • Persone spontaneee: emozionali e veloci
  • Persone umanistiche: emozionali e minuziose

persona-attributes-raw

Vedete nel grafico che ad ogni tipologia di personas sono associate delle caratteristiche. Sono proprio quelle caratteristiche su cui dobbiamo fare leva per convincerli a comprare/utilizzare ecc. Adesso provate a creare 4 tipologie in base a tutti gli utenti e cercate di convincerle con un pitch di 75 parole a compare il vostro prodotto 😉

Buona analisi a tutti!

VEDI ANCHE: come fare un’analisi della user experience

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *