Google Tag Manager: 23 Risorse Fondamentali per Imparare Velocemente

google tag manager

Precedentemente abbiamo parlato di cos’è un tag manager e perchè è utile utilizzarlo. Oggi parliamo del Google Tag manager, la soluzione gratuita di Google per la gestione dei tag.

Google Tag Manager

Tutti i tag manager funzionano in modo simile, al massimo cambiano i nomi alle cose. C’è sempre un tag che deve partire in un determinato momento o pagina e all’interno del tag ci devono essere dei valori utili per le analisi. Per esempio il tag di conversione Adwords che deve essere installato sulla thank you page che al suo interno riporta ID della transazione e entrate generate. Su google tag manager esistono quindi 3 elementi:

  1. Tag
  2. Attivatori: quando parte il tag
  3. Variabili: elementi all’interno del tag

I Vantaggi di Google Tag manager

Questo servizio è il più utilizzato in quanto è gratuito e permette anche a chi non sa bene il linguaggio tecnico html e javascript di installare tag utili per le attività di marketing. Ovvio sapere il codice è sempre utile ma esistono delle risorse fondamentali per renderti la vita ancora più facile. Oggi più che mai un sacco di blogger condividono risorse, HTML e guide per diventare bravi e indipendenti.

 

Corsi e libri per GTM:

Da universitaria per fare le bene le cose ho sempre bisogno di avere ben chiara la teoria. Non è una regola che vale per tutti ma certe volte tutto funziona e non si sa perchè e altre si sa tutto e non funziona niente. Diciamo che lo ritengo un ottimo punto di partenza che si renderà utile per tutto il percorso di apprendimento.

  1. Imparare ad usare google tag manager: la prima cosa da fare è seguire il corso google per avere una bella panoramica ed iniziare a sporcarsi le mani

2. il mini libro di conversionwork, si legge abbastanza velocemente, ci sono delle considerazioni interessanti, ma un po’ troppo teorico

3. il libro più completo ed avanzato per diventare l’eroe del tag manager, ottime spiegazioni e molto completo by lunametrics

4. Un foglio drive con i template e i nomi delle variabili

5. Come dare il nome corretto ai tag, ottimo articolo, argomento da smarcare subito onde evitare di portarsi dietro brutte abitudini – Tag naming convention

6. L’elenco completo delle variabili datalayer dell’enhanced ecommerce

7. Imparare a fare i check dei tag

8. ottimo libro con esempi pratici di tracciamento di P.phierce

 

Risorse utili: traccio cose, vedo gente

Una volta che avete chiara la visione della teoria cominciamo a sporcarci le mani. Di solito cosa è importante tracciare in un sito? di seguito trovate i principali obiettivi da tracciare con le guide complete, passo passo, per fare un po di allenamento e iniziare l’attività di Data capturing,

9. tracciare un completamento del form senza thnak you page

10. tracciare la visualizzazione di un video. Questa guida è la migliore, vi dice anche la percentuale di visualizzazione da 0 a 100%

11. a guida per il cross domain tracking che è finalmente diventato facile e veloce!

12. tracciare le condivisioni social con addthis

13. tracciare pagine da stampare

14. Misurare l’impatto di Adblock sulla nostra pubblicità adsense. Praticamente vi dice quanti utenti hanno attivo adblock

15. Riscrivere le URL da mandare a GA

16. Installare il tag di remarketing dinamico di google adwords

17. Tracciare i markup ottimo per la SEO cioè quante visite vengono dai click sui microdati

18. Come installare il tag di facebook, quello nuovo

19. tracciare gli scroll degli utenti (utile per le landing)

 

Google Tag manager Tools

i tool non sono perfetti, ma possono renderti la vita un po’ più veloce e comoda. I tool per GTM sono soprattutto per analizzare il datalayer e fare i check dei tag.

20. WASP: ottimo tool che vi fa vedere le chiamate e i collegamenti tra tag

21. Tag Manager Injector: potete simulare che in un sito sia installato il tag container per fare i test

22. Tag Inspector: ottimo tool che vi dice dove mancano i tag in un sito (versione freemium)

23. Dataslayer: vi legge il datalayer su un altro foglio, molto utile e comodo

 

VEDI ANCHE: business intelligence e web analytics tools

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *