Food Marketing: i nuovi Trend tra i Millenials dalla A alla E

consumo alimentare

Cosa cercano i nuovi millennials dal consumo alimentare? Queste informazioni sono molto utili a chi fa Food Marketing in quanto rappresentano una mini ricerca di mercato sulle tendenze del momento.

Per loro, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, la tavola è un’esperienza da condividere. Sentiment condiviso da molti, tanto che, hanno preso piede anche in questo campo le attività di food sharing.

Ci chiediamo ora, quali sono i prodotti alimentari consumati da questo target, quelli che prediligono e con quale logica li scelgono.

# A come Auto scoperta

Sperimentare attraverso la scelta di cibi e bevande che non si conoscono. Un approccio aperto ai prodotti innovativi e di culture diverse. Da qui il successo della cucina etnica, per esempio.

# B come Biologico

Una ricerca Ipsos sulle nuove tendenze del consumo alimentare evidenzia che su un campione di 16 mila adulti in 20 Paesi, il 23% dei giovani millennials compra SOLO prodotti biologici. Questa percentuale scende al 18% tra le persone più adulte.

# C come Condivisione & Consumo consapevole

Il successo e la reputazione passerà sempre di più dalla rete di relazioni sul web e sempre meno dall’etichetta o dall’esperienza storicizzata.

Tendenzialmente le persone appartenenti a questa fascia di età prediligono una cucina che impieghi poco tempo, ma non a discapito della qualità verso una scelta responsabile dei prodotti alimentari acquistati.

#D come Delicatezza

Leggerezza, sapori con il giusto equilibrio tra sapore forte e delicato, tendenzialmente della tradizione ma con una crescente tensione alla rivisitazione dei piatti, all’innovazione dei prodotti.

# E come Esplorazione & Edonismo

L’esperienza di sperimentare e scoprire attraverso la cucina altre culture altre realtà, altri gusti e sapori. Su questa scia si basa il successo della cucina etnica nel nostro Paese.

Inoltre, l’approccio del consumatore al prodotto alimentare è sempre più edonistico, è la ricerca di una gratificazione emotiva, senza però tralasciare la qualità.

 

Proliferano food blog dove la ricette e i racconti di eventi, luoghi, esperienze al di fuori della cucina di casa o nelle cucine degli altri e la ricerca della materia prima sono i temi più gettonati dagli internauti food lovers. Anche la prova di marchi commerciali e a scopo pubblicitario si è evoluto verso un consiglio specializzato, competente che ha sempre più influenza sulle scelte di consumo finali.

Elena Baselice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *