Facebook Analytics: la Guida Completa

 

facebook analytics

Facebook è un canale molto importante per il marketing (soprattutto in italia) e capire come misurare e ottimizzare la strategia d’azione è fondamentale per crescere in mezzo a così tanta competizione. Come sempre sul web esistono tantissimi strumenti, facebook stesso offre molti insight, ma quale KPI sono davvero importanti? Come posso costruire un report che mi aiuti a prendere decisioni?

Con questa guida di facebook analytics cerchiamo di leggere i dati delle pagine facebook e di trasformarli in azioni di marketing performanti.

Riprendiamo per cominciare il ciclo di vita della web analytics: pianificazione > creazione > misurazione > ottimizzazione

COME FARE L’ANALISI DI FACEBOOK

  1. DEFINIRE LE METRICHE DI FACEBOOK (KPI)

Quando create la campagna bisogna sempre collegare l’obiettivo alla KPI che ne misura la performance:

Page Likes: indica quanto sta crescendo la tua audience, ma non dovete dimenticarvi di “come” sta crescendo. Bisogna segmentare ed analizzare le Like source cioè le sorgenti da cui provengono qui like. le like source sono divise i 5 segmenti:ads, on your page, your post, uncategorized mobile, others. Se esportate gli isight avete anche più informazioni.

Ma cosa vogliono dire le “source like”? mettiamo caso che avete un plugin per attirare like sul vostro sito, capire la performance di quel tasto può aiutarvi a posizionarlo meglio per esempio. Oppure quanti di questi like sono guidati da campagne a pagamento rispetto a quelle organiche? quanti mettono like da mobile?

facebook analytics

 

Engagement: like + commenti + condivisioni. Dunque l’engagement è la somma delle social actions e vi aiuta a capire quanto e come gli utenti interagiscono col vostro brand, quanto attirate la loro attenzione, chi avete attirato e chi no. Insomma è la metrica che misura la brand visibility. Questa metrica da sola non dice poi molto, cercate sempre di paragonarla ai vostri competitors per darle un senso! I dati se contestualizzati valgono sempre il doppio.

People Enaged: il numero unico di persone che ha messo mi piace, ha commentato, condiviso o fatto click sul tuo post. Trovate questo dato sia negli insight che nelle tab, in cui potete segmentare per sesso ed età.

facebook analytics

Reach (persone raggiunte o copertura): il numero di utenti unici che hanno visto il contenuto associato alla vostra pagina. Può essere data da canali organici o a pagamento. Reche misura quanto effettivamente è grande l’audicence del brand.

Impressions: il numero di volte in cui un contenuto della vostra pagina è visto. La differenza principale rispetto al reach è che le impression misurano quante volte il contenuto è visto mentre il reach quante persone lo vedono. Quindi se una persona vede più volte il contenuto abbiamo 2 impression e 1 reach.

Engagement Rate: (persone che hanno fatto like,chare,click sul post / persone che hanno visto il post). Questo è molto utile pr le analisi assolute ed è l’indicatore migliore per misurare la bontà dei vostri post.  E’ possibile misurare la stessa metrica anche in uno scenario competitivo con engagement/like sulla pagina. Questi indicatori permetto di comparare i vostri contenuti in modo chiaro e semplice, ma anche di farlo rispetto ai vostri competitors.

  1. ANALISI BASE

Come capire l’audience di facebook oltre ai like:

  1. Misurare l’audience che raggiungi effettivamente: i contenuti possono essere mostrati anche a chi non ha fatto like sulla vostra pagina. La metrica da guardare è il reach, e da segmentare per organico e a pagamento.
  2. Analizzare l’Engaged audicene: come crescono i like della tua pagina è interessante capire anche quanti utenti intergiscono con la vostra pagina. Questo permette di capire la differenza di una campagna sparata a caso e una che porta (magari meno persone, ma di qualità migliore)
  3. Creare contenuti che aumentano i like: per prima cosa vanno analizzate le sorgenti dei like  e i referrer (dagli insight) per capire dove postare e come far interagire i canali. Poi comparate l’engagement per tipo di post Identificare a chi piace la vostra pagina: bisogna capire il genere, la provenienza e le città principalmente attive.
  4. Scoprire quanto i vostri fan sono più attivi: qui bisogna controllate il tempo e i giorni più perofrmanti. Mi raccomando, pensate che questa analisi può essere influenzata anche dal vostro piano editoriale.

facebook analytics

Come capire quale post promuovere con facebook ads:

  1. Dare vita ai vecchi contenuti: prendete il post che ha performato meglio e dategli un bel boost
  2. Controllate i vostri competitors: coducete un’analisi qualitativa ( a mano!) e cercate di capire quali contenuti preferiscono gli utenti
  3. Cercate di capire cosa funziona sugli altri canali: analizzate quali contenuti vanno bene sugli altri social e importateli su facebook. Qui andate sul sicuro e risparmiate soldi.

facebook analytics

Come misurare l’impatto dei contenuti visuali:

  1. misurare il tipo di clik: cercate di segmnetare e capire se i vostri utenti commentano e mettono solo like.
  2. misurate l’engagement totale rispetto a quello dei post: potete capire così la qualità del vostro engagement. Ad esempio se ci sono pochi commenti dovete pensare a dei copy più coinvolgenti.
  3. misurate l’engagement di instagram: so che parliamo di facebook ma dopo l’acquisizione i due canali sono sempre più uniti.

Come gestire i feedback negativi:

i feedback negativi sono tutte le azioni negative come:hide post, hide all post, report spam, page unlike (in ordine di gravità). Cercate di segmentarle e di fare un benchamrk tra i vostri brand. Individuato un numero medio per giorno e per post e tenete sotto d’occhio quel numero. Utile è anche segmentare per organici e a pagamento per capire se state forzando troppo la mano con la pubblicità

  1. ANALISI AVANZATE

Come scoprire opportunità di crescita

  1. scoprite le pagine e le persone che vi menzionano: individuato gli influencer e i gruppi di discussione da raggiungere.
  2. Trova pagine con grande audience e interessi simili (campagne avanzate)
  3. testate e misurate qualsiasi cosa!

Come performare in un’idustria competitiva:

  1. identifica i competitors: scopri chi sono e misura l’audience e l’engagement (scopri come trovare i competitors)
  2. miusra: misura la crescita dei page like e i livelli di engagement, la frequenza dei post, i tipi di commenti
  3. fate una SWOT

facebook analytics

Come utilizzare i dati per creare contenuti video

  1. ottimizzate la lunghezza dei video
  2. comparate la performance organica e quella a pagamento
  3. misurate l’audience retantion: quando smettono di guardare il video?

 

VEDI ANCHE: la lista completa dei Social tool per le vostre analisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *