Come Fare un’ Analisi di Branding sul Web

branding

Una delle attività più importanti per chi si occupa di branding è misurare la brand awareness, ovvero la conoscenza della marca, e la brand reputation. Analizzare queste informazioni permette di stabilire quale strategia di comunicazione attuare: una di entrata o una di mantenimento ad esempio.

In questo articolo vi psiegheremo come utilizzare il web, e i suoi strumenti, per carpire tutte le informazioni utili per calcolare la brand wareness, la brand impression e la brand identity.

CALCOLARE LA BRAND AWARENESS PER PAESE

Il primo strumento che potete utilizzare è Google Trend. Qui dovete capire, prima di tutto, in quali paesi siete più conosciuti.  Quello che fa google trend infatti è calcolare la quantità di ricerche che ci sono in quel paese senza però farvi vedere il numero reale. Per avere quello dovete utilizzare Google Adword, che vi dice il numero esatto di ricerche mensili, l’andamento delle ricerche durante l’anno (splittato per mese) e i termini correlati.

branding

branding

Con Google Trend capite quali paesi vi ricercano e su Adwords prendete i numeri esatti da mostrare al capo.

Un altro strumento che vi aiuta a capire l’interesse per paese è il global market finder potete inserire la keyword e controllare se esistono dei mercati che vi stanno cercando.

branding

ANALIZZARE LA STAGIONALITA’

La prima cosa che dovete fare scrivere le parole chiave che identificano il vostro brand, per cocacola saranno bevande, bevande gassate, bibite ecc. Riutilizzate Google Trend e controllate se esiste una stagionalità. Calcolate sia sul brand che sulle keyword che lo identificano. Nel nostro esempio Le ricerche per cocacola hanno un piccolo trend di crescita in aprile, mentre per le keyword abbiamo dei picchi in estate

branding

MISURARE L’ANDAMENTO RISPETTO AI COMPETITORS

Adesso che avete una panoramica su quali paesi avete brand awareness dovete contestualizzare il dato all’interno del vostro settore di riferimento. Prima di tutto dovete identificare i vostri competitors, qui trovate la guida  e gli strumenti per farlo, successivamente inseriteli in google trend e analizzate. Nel nostro esempio vediamo come Pepsi sia nettamente superiore a cocacola.

branding

MISURARE BRAND REPUTATION E BRAND IMPRESSIONS

Per misurare la brand impression potete utilizzare lo strumento di think with Google, vi permette di visualizzare il livello di attività sui social, gli ultimi post di cui si parla del brand e, soprattutto, vi permette di mettere due brand a confronto!

branding

branding

Ma non è finita qui, dovete ascoltare la voce degli utenti sia con gli strumenti di analisi dei sentiment, come ad esempio buzzsumo, che tramite le ricerche di mercato cioè questionari diretti, focus group e altro ancora. Potete trovare la lista degli strumenti di Social Monitoring qui e la lista degli strumenti per le ricerche di mercato

ANALIZZARE IL CONTESTO E GLI STRUMENTI PER LA MIA STRATEGIA

Adesso che avete analizzato i dati potete intraprendere la stipulazione della vostra strategia, ma da dove partire? Ci sono alcuni strumenti che vi permettono di analizzare il comportamento degli utenti nel vostro settore al fine di scegliere il mezzo di comunicazione più corretto. Con il Consmer Barometer potete avere qualche statistica per paese sugli strumenti di comunicazione più usati e potete approfondire sempre pdi più con il cosumer jurney in cui potete inserire anche la dimensione del business e la tipologia

branding

branding

Vi lascio con un tool generico sulle statistiche di mercato per settore, informarvi è la vera arma segreta! 😉

VEDI ANCHE: come la comunicazione crea aspettative nel consumatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *