11 Dashboard Indispensabili per la Web Analytics

dashboard

Oggi quasi tutti hanno bisogno dei dati che Analytics offre ma non sempre si è grado di saper usare lo strumento. Uno dei compiti principali del Web Analytics è creare delle Dashboard personalizzate per i propri colleghi, ascoltando le loro esigenze e trasformandole in dati. Google Analytics vi offre anche un database di Report, Segmenti e Dashboard popolari ( ci sono sia quelle di Avinash Kausshik che di Justin Crutoni), più scaricate e con più reviews.

Vediamo adesso le Dashboard per riassumere l’andamento della vostra azienda in modo veloce, flessibile e efficace!

11 Dashboard Indispensabili per la Web Analytics

1) Site performance: sapere come sta andando il sito in termini di performance di fruibilità è molto importante. La velcoità del sito è uno dei fattori determinanti del Bounce Rate. Le principali Key Performance Indicator (KPI) sono:

  • tempo medio di caricamento (desktop e mobile)
  • tempo di risposta del server
  • redirect time
  • Domain Look up

il tutto segmentato per Country, Landing Page e Browser (+ user type per il caching).

dashboard

2) Long Tail Keyword Analysis: per analizzare il traffico e la performance in termini di conversioni delle Keyword con +3 parole. Le KPI usate sono:

  • top landing pages
  • andamento delle KW per bounce rate, sessioni e conversion
  • aggiungete avaiable KW e Not provided KW
  • andamento delle KW per bounce rate, sessioni e conversion

3) SEO overview: per avere una panoramica sulle attività SEO che dovete correggere o migliorare. le KPI:

  • traffico per sorgente
  • conversione
  • transaction
  • landing page x new visitors

dashboard

4) Traffic Growth: ottima per capire chi vi sta portando più traffico. Ecco i vostri clienti da fidelizzare. LE KPI usate sono:

  • visitors
  • active visitors
  • sorgente di traffico per area geografica
  • mobile traffic
  • referrals

dashboard

5) Social Media: potete controllare quali Canali e quali tipologie di contenuti portano più traffico sul vostro sito. Le KPI usate:

  • totale visite
  • conversioni
  • nuovi visitatori
  • bounce rate
  • valore per sessione (concetto vicino a quello del Life time Value)

6) Ecommerce: forse la più importante per il vostro CEO o per chi vi chiederà come sta andando la vostra attività.

  • revenue
  • revenue by device, sorgente e mezzo
  • conversion rate
  • ordine medio
  • transazioni
  • valore per sessione

7) Mobile ecommerce: ottima per un confronto dei segmenti mobile/not mobile

  • entrate per sorgente
  • top campaign
  • KW
  • Cart abandoment
  • top product

dashboard

8) Engagement & Loyalty: questa è la dashboard per il vostro reparto di comunicazione e branding. le KPI sono:

  • giorni più attivi
  • device
  • visitatori di ritorno
  • top exite e enter page
  • tempo di sessisone

dashboard

9) Content analysis: molto utile per lo studio delle Landing page

  • durata per sessione e per sorgente
  • top landing page per conversione e bounce rate

10) Adowrds performance: ottima per capire come si sta comportando la vostra agenzia (se il ppc è esterno) o per avere un riassunto immediato senza entrare su adwords. Le KPI sono.:

  • cliclk
  • cost
  • conversion
  • URL
  • CTR
  • Adgourp
  • Campaign
  • KW

11) Merchandisign Dashboard di Marketing Freaks: per capire la performance dei prodotti a 360°, perfetta per il reparto Merchandising o per chi si occupa di unire il prodotto alle logiche online. le KPI usate sono:

  • venue,
  • avg.order,
  • source,
  • sessions.

Se vi è piaciuto l’articolo votatela!

Ovviamente queste sono Dashboard per voi che sapete leggere i numeri, ma se il vostro CEO non è in grado dovete tradurre in parole l’analisi i suggerimenti e l’impatti di ogni metrica che analizzate. Come si fa? date un’occhiata qui.

VEDI ANCHE: 8 metriche della Web Analytics di cui non potete fare a meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *