Cosa vuol dire oggi Marketing? Ecco la Definizione, l’Evoluzione e i Pilastri.

cosa vuol dire marketing

Il Termine Marketing oggi è uno dei più complicati da capire in quanto non c’è solo una definizione, ma miliardi. Per rispondere alla domanda “cosa vuol dire Marketing?” Iniziamo col dire tutto quello che il marketing non è:

  • pubblicità e produzione delle vendite: questi sono strumenti di Marketing la pubblicità è uno strumento di comunicazione di massa che cerca di creare una preferenza, invece la promozione è un iniziativa basta sul prezzo. Il marketing invece non cerca di creare continuamente bisogni e di far accettare qualsiasi bene posto sul mercato indipendentemente dalla soddisfazione relativa del consumatore.
  • un insieme di strumenti e di tecniche per esaminare il mercato: questi potrebbero essere la base di partenza del Marketing, come la previsione delle vendite e le ricerche di mercato, ma questi sono strumenti mediante il quale le imprese analizzano i  consumatori, anche mediante la creazione di bisogni fittizzi

Ora che abbiamo chiarito cosa il marketing non è possiamo avvicinarci al concetto di orientamento al mercato e sovranità del cliente che sono i pilastri del Marketing. Questi concetti si basano su una teoria di scelte individuali fondata sul principio di sovranità del cliente. Le basi le ha fondate Adam Smith: “il benessere sociale non dipende dall’altruismo ma dagli impulsi egoistici dei produttori e consumatori che attraverso lo scambio concorrenziale finiscono poi per soddisfare anche l’interesse generale” Così viene fuori l’idea di un economia di mercato. Spieghiamone i punti salienti:

  •  ciò che gli individui cercano sono le esperienze gratificanti che li spingono a produrre e lavorare
  • ciò che è gratificante dipende dalle scelte individuali che variano per cultura, valori,gusti..
  • è attraverso lo scambio volontario e concorrenziale che gli individui e le organizzazioni realizzano al meglio i loro obbiettivi
  • l’economia di mercato si fonda sul principio di libertà individuale e di sovranità del cliente riconoscendo anche che gli individui sono responsabili delle loro azioni e quasi sempre in grado di decidere cos’è bene per se stessi

COSA VUOL DIRE MARKETING?

Una volta che abbiamo acquisito la padronanza di questi concetti possiamo esporre una definizione di Marketing: per Marketing si intende l’insieme delle operazioni messe in atto da un azienda per il soddisfacimento del cliente, ottenendo in tal modo la sua fedeltà, finalizzata al raggiungimento di maggiori profitti: si spera quindi di far ripetere l’acquisto e di diffondere un immagine positiva.

Il Marketing si sviluppa poi su due livelli diversi, ma complementari infatti esiste tra di loro una interdipendenza dove l’operativo segue lo strategico.

  1. Marketing strategico: è orientato all’analisi sistematica e continuativa dei bisogni del mercato, che sviluppi nuovi concetti di prodotti competitivi ed ha una valenza di medio-lungo periodo
  2. Marketing operativo: è orientato all’azione (vendita,distribuzione e comunicazione) ed ha una valenza di breve-medio periodo

Speriamo di aver chiarito le idee, se così non fosse commentate pure per ulteriori spiegazioni!

VEDI ANCHE: Cos’è il Web Marketing

P.S ne approfitto per ricordarvi che il 28 Maggio scadrà il Bando di Google per Digitalizzare l’italia. Potete trovare tutte le informazioni qui su ” eccellenze in digitalizzazione

Federica Brancale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *