Come scegliere la Strategia di Comunicazione adatta per la vostra attività? Ecco le 5 tecniche da esaminare

strategia di comunicazione

Per “comunicazione di marketing”si definisce l’insieme dei segnali o dei messaggi emessi dall’impresa verso il pubblico a cui si rivolge, inteso come clienti, fornitori, azionisti, istitutzioni pubbliche e personale.

La comunicazione di marketing serve soprattutto garantire efficiente incontro tra i segmenti di offerta e domanda e l’importanza della comunicazione nell’ambito delle politiche di marketing dell’impresa.

Prima di parlare di comunicazione di marketign però facciamo un passo indietro e parliamo di comunicazione in senso stretto. Come funziona il processo di comunicazione? Sostanzialemnte consiste in uno scambio di messaggi tra emittente e ricevente mediante una codifica e si articola principalmente in queste 4 fasi:

  1.  definire obbiettivi comunicazione
  2.  esecuzione del messaggio
  3. scelta dei media
  4. efficacia comunicazione

Esistono diverse tipologie di comunicazione:

  • personale (tende a prevalere nei mercati di consumo):forza vendita (+ efficace + costosa, ma migliore per prodotto complesso)
  • impersonale (tende a prevalere nei mercati industriali):pubblicità (raggiunge molti in poco tempo)

Una volta spiegata la Comunicazione possiamo passare agli strumenti della comunicazione di marketing

stratrgia di comunicazione1.  La forza vendita: efficace per stimolare le la decisione d’acquisto e sviluppare le preferenze del cliente (comunicazione push). Negli ultimi anni abbiamo assistito al mutamento nei compiti del venditore, unl passaggio dalla vendita transazionale alla vendita relazionale che trova riscontro nel passaggio dall’orientamento alla vendita all’orientamento al mercato. Prima il venditore tradizionale eseguiva una mera vendita transazionale, usando anche tecniche aggressive. Oggi i compiti del venditore moderno sono quelli di mantenere relazione forte e duratura con i clienti (vantaggi non economici). Non usa più tecniche aggresive ma persuasive, raccoglie informazioni e assiste i clienti

2.  La pubblicità è un mezzo di comunicazione che permette all’impresa di trasmettere un messaggio a potenziali clienti con i quali non ha alcun contatto diretto (comunicazione pull). L’obbiettivo è quello di creare un immagine di marca e un capitale di notorietà, favorendo la collaborazione dei distributori. Esistono varie forme di comunicazione pubblicitaria

  •  la pubblicità d’immagine (istituzionale): mira a modificare l’atteggiamento del cliente nei confronti della marca (Lungo Termine)
  • la pubblicità promozionale: influenzare il comportamento d’acquisto anziché l’atteggiamento del consumatore
  • pubblicità interattiva: messaggio pubblicitario personalizzato. Ha come obbiettivo di instaurare un dialogo (mista)

Questa tecnica è davvero efficace quando  rappresenta il completamento di altre operazioni di marketing come il posizionamento ecc, quando la domanda è espandibile e il mercato è in grado di assorbire i costi

3.  La promozione delle vendite comprende l’insieme degli strumenti che vengono usati dall’impresa per rafforzare l ’azione della pubblicità o della forza vendita , questo a causa del fatto che i clienti sono più sensibili al P e i produttori sono più forti e devono far circolare i prodotti. la promozione è caratterizzata da:

  • una durata limitata nel tempo(stimolare acquisto immediato)
  • un uso spesso locale (singole zone o punti di vendita)

Le diverse tecniche promozionali:

  • riduzioni di Prezzo: buoni sconto, offerta speciale,3×2,rimborso, confezione combinata
  • vendite con premi e omaggi
  • prove e campioni: prova gratuita, dimostrazione
  • giochi e concorsi: winner per store
  • carte fedeltà, buoni elettronici

4.  Le decisioni di relazioni pubbliche mirano a creare o consolidare un atteggiamento positivo nei confronti dell’impresa (fiducia, comprensione, associazione a valori positivi). in questo caso all’impresa non interessa tanto vendere, quanto acquisire un’immagine positiva che faciliti lo svolgimento della sua attività economica (sostegno morale). il target: non solo i clienti, ma anche e soprattutto gli altri stakeholders che sono presenti sul mercato e infine i mezzi utilizzati sono molto diversificati ed includono specialmente le sponsorizzazioni ed i patrocini. Gli strumenti più utilizzati sono:

  •  informazioni relative all’impresa (incontri)
  •   pubblicazioni
  •   eventi o manifestazioni (concerti, porte aperte)
  •  patrocinio

E adesso siete in grado di scegliere la strategia di comunicazione migliore per la vostra attività! Buona Fortuna

 VEDI ANCHE: Le Riduzioni di Prezzo; strategie e vincoli normativi

Federica Brancale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *