I Nuovi Bisogni dei consumatori del Web: la piramide di Maslow e Cosma

Il nuovo contesto influenza il modo in cui siamo esposti alle informazioni, il modo in cui comunichiamo e ci relazioniamo con gli altri. Quindi ora ci chiediamo, in quale modo cambiano i consumatori e i loro bisogni rispetto a questi fenomeni? Come sono evoluti i bisogni dei consumatori del web?

Partiamo da teorizzazioni interessanti per quanto riguarda la “piramide dei Bisogni”, iniziando dalla scala ideata da Abraham H. Maslow negli anni cinquanta.

piramide dei bisogni di maslow

In particolare, Luca De Felice, ingegnere gestionale, consulente nel campo delle telecomunicazioni web 2.0 della società Live Reply, ha identificato nelle odierne tecnologie, una similarità con i cinque livelli della piramide di Maslow attraverso la sua teoria della “Piramide COSMA”.

bisogni dei consumatori e il web

I cinque livelli della Piramide COSMA sono i seguenti:

1. Connessione: il bisogno di essere connesso corrisponde al primo livello della piramide di Maslow, i bisogni fisiologici, che rappresentano i bisogni primari dell’uomo. Oggi quindi connetterci è  diventato indispensabile.

2. Orientamento: nell’era dell’informazione e della comunicazione, il senso di sicurezza ci viene dato dall’orientamento sensoriale garantito da tecnologie quali ad esempio il GPS, le e-mail, le chiavi di memoria USB, che ci orientano e ci aiutano nell’organizzazione.

3. Socialità: oggi le comunità non sono solo locali ma globali. Gli strumenti informatici ci permettono di connetterci con il resto del mondo. Il bisogno di appartenenza di Maslow trova quindi il suo connettivo nel bisogno di socialità. Strumenti come i Social Netwok (Facebook ecc.) ci permettono di non sentirci soli nella rete. Perfino le game console come la Xbox360 della Microsoft, la Nintendo Wii e la PlayStation3 della Sony, permettono oggi di interconnettere giocatori.

4. Medialità: il bisogno edonistico di essere visibili e di partecipare attivamente al flusso d’informazioni online (blogger, Youtube ecc).

5. Autocelebrazione: esso viene soddisfatto attraverso il possesso di strumenti ad alta tecnologia, come ad esempio l’Iphone. Queste apparecchiature garantiscono un senso di appagamento e di realizzazione oltre al mero piacere derivante dal loro utilizzo.

La piramide di COSMA rappresenta però una presa di coscienza nei confronti dei cambiamenti dettati dalla tecnologia, ma non è opposta e quindi non sostituisce la piramide di Maslow, ma piuttosto ne è un aggiornamento nel tempo.

Il contesto digitale influisce, come appena descritto, sulla determinazione dei bisogni, così come influisce sulle tecniche di problem solving intese come le azioni svolte ad appagare un determinato bisogno. In termini pratici è interessante esaminare l’importanza dei motori di ricerca nelle decisioni di acquisto: i navigatori, di fatto, confidano sempre più nelle informazioni recepite attraverso i motori di ricerca, per arrivare decidere quale prodotto o servizio acquistare e dove.

Federica Brancale

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *