Il nuovo strumento di discussione: l’hashtag

hashtag - étiquette

Gli hashtag letteralmente tradotti sarebbero: cancelletto (hash) + etichetta (tag). Si tratta infatti di tag, o parole chiave utilizzati soprattutto nei social network che hanno la funzione di aiutare il fruitore web  nel trovare un messaggio o una notizia collegata ad un specifico argomento, per partecipare alla discussione nella piattaforma social oppure per vedere in quali ambiti è stato citato l’argomento.

L’hashtag a livello di marketing ha assunto un’importanza non differente; osserviamo come.

Moltissime campagne pubblicitarie negli ultimi anni hanno sfruttato le piattaforme sociali o web e hanno utilizzato anche lo strumento hashtag sia per attrarre i clienti sui temi dove volevano indirizzarli sia per creare un’onda di discussione legata alla campagna. Qual è il risultato? L’interesse è virale e il brand può capire e osservare le reazioni della rete. Il vantaggio è sicuramente la velocità di feedback e la spesa minima della strategia.

E’ stato ideato dalla comunità di Twitter per raggruppare e categorizzare i tweet per parola chiave: tutte le keyword precedute dal simbolo “#” diventano un link attivo il quale rimanda ad uno stream al cui interno sono contenuti tutti gli altri Tweet con la medesima keyword.

A livello aziendale o d’agenzia quindi l’hashtag è un ottimo strumento per:

  • Creare campagne marketing
  • Fare branding o rafforzare l’immagine del brand
  • Usarlo in occasione di eventi o momenti in cui vogliamo porre l’attenzione riguardo un specifico argomento

Su piattaforme come Facebook, Twitter ed Instagram, imparare a gestire gli hashtag ci da uno strumento per incrementare i nostri follower, aumentare anche la nostra brand awareness e la nostra visibilità.

Come capire qual è l’hashtag migliore da utilizzare?

Twitter in questo caso può essere un ottimo strumento: se inseriamo sul campo di ricerca il cancelletto e cominciamo a digitare le iniziali della parola che vorremmo utilizzare, cominceranno a comparire i diversi suggerimenti, ovviamente i primi risulteranno i migliori e i più utilizzati.

In alternativa TAG-BOARD ci offre gratuitamente di visualizzare gli hashtag migliori.

Qui sotto trovate una lista delle pagine web in cui potete usufruire degli hashtag.

  • Catch.com (come applicazione mobile)
  • Diaspora (software)
  • Diaspora (social network)
  • Fluidinfo
  • FriendFeed (dal 2009)
  • Gawker Media
  • Google+
  • Instagram
  • Orkut
  • Pinterest
  • Sina Weibo
  • Tagboard
  • Tout
  • Tumblr
  • Twitter (dal 2009)
  • Wanelo
  • YouTube (2009–2011)
  • Facebook (dal 2013)

Ambra Cretì Bosurgi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *